PRESENTAZIONE

Il “Consorzio per l’Italia”, in quanto organismo no profit, si prefigge di far raggiungere al nostro Paese gli stessi standard già ottenuti dalla maggioranza delle altre nazioni europee relativamente al tema della sicurezza ed efficienza del parco ascensori, migliorando la qualità della vita degli utilizzatori. E’ bene sottolineare l’importanza vitale per gli edifici di questa macchina e di coloro che sono coinvolti nel suo corretto funzionamento e si prodigano ogni giorno per garantire agli utenti di ogni età e condizione che la semplice pressione di un tasto si concluda naturalmente e senza danni con lo spostamento verticale delle persone e cose desiderate.
Il nostro Paese oggi, con oltre un milione di ascensori in funzionamento, a livello mondiale è secondo soltanto alla Cina. Considerati gli impianti tenuti in manutenzione dalle aziende consorziate, si può affermare che quotidianamente vengono raggiunte in Italia circa 1.400.000 famiglie (mediamente 5.000.000 di persone) uniformemente distribuite sul tutto il territorio. Questo dato evidenzia chiaramente come il Consorzio per l’Italia rappresenti una piattaforma ideale per proporre facilmente su larga scala servizi, gratuiti o a pagamento, pubblicità di vario genere, opportunità commerciali, e per diffondere informazioni su iniziative di ogni tipo (sociali, professionali, sanitarie, culturali, ricreative, etc…)
Il dato di fatto che l’ascensore è l’unico presidio di sicurezza autorizzato ed obbligatorio presente in un edificio, testimonia inoltre la centralità della figura del tecnico ascensorista, che dal punto di vista etico deve risultare in regola con tutti gli obblighi di Legge in tema di inquadramento, formazione ed aggiornamento, e saper applicare competenze in vari ambiti, anche estemporaneamente e con estrema flessibilità.